Bonus Mobili anche per lampadari e lampade

se state ristrutturando casa qualche agevolazione fiscale

Bonus Mobili anche per lampadari e lampade

Bonus Mobili anche per lampadari e lampade

se state ristrutturando casa qualche agevolazione fiscale

Come sappiamo da quasi un anno, con la legge stabilità 2016 (legge n. 208 del 28 dicembre 2015), fino al 31 dicembre 2016 si può godere della detrazione fiscale del 65% della spesa sugli interventi di riqualificazione energetica ed adeguamento antisismico, della detrazione fiscale del 50% in caso di ristrutturazione edilizia, ma anche di un Bonus Mobili che consiste nella detrazione del 50% su una spesa di 10mila euro sull’acquisto di mobili.

Vi starete chiedendo in che modo e in che misura questo possa centrare in un blog di Guerra Lampadari; sappiate che il Bonus Mobili riguarda l’acquisto di mobili come letti, armadi, tavoli, sedie, divani ma anche di apparecchi di illuminazione “che costituiscono un necessario completamento dell’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione” (vedi i dettagli sul sito dell’Agenzia delle Entrate), in altre parole di lampadari e lampade.

Se allora state ristrutturando casa avete la possibilità di usufruire della detrazione Bonus Mobili anche per l’acquisto di lampadari e lampade e per beneficiarne vi basterà effettuare il pagamento dell’articolo tramite bonifico o con carta di credito, conservare la fattura e presentarla in fase di dichiarazione dei redditi al vostro commercialista.

Per tutto quest'anno, fino al 31 dicembre 2016, il Bonus Mobili è usufruibile per le ristrutturazioni iniziate dal 26 giugno 2012. Da notizie date in questi ultimi giorni dal Governo sembrerebbe riproposto il Bonus anche per tutto il 2017 ma con una modifica: sarà valido per le ristrutturazioni iniziate dal 2016 e non prima. Rimaniamo comunque in attesa di averne la certezza con la pubblicazione del provvedimento nella Gazzetta Ufficiale, quando verrà approvata dal Parlamento.